Con noi, per curare gli esclusi




Madagascar

Sostieni MVI

Sostieni MVI

Il tuo contributo è prezioso
per curare gli esclusi

APPROFONDISCI

line
Madagascar

line
L'attività oculistica nel dispensario di Ambatondrazaka

L'AMBULATORIO OCULISTICO  FUNZIONA REGOLARMENTE

MA LE MISSIONI DEI NOSTRI MEDICI SONO SOSPESE CAUSA COVID

 

Da molti anni ormai i soci piemontesi di Medici Volontari Italiani svolgono, con periodiche missioni nel paese, una apprezzatissima attività di clinica oculistica a Ambatondrazaka, nel cuore del  Madagascar.

Fino allo scoppio della pandemia le missioni sono state in media due all’anno, di circa 15 giorni ciascuna, con un bilancio complessivo di 7783 visite e 1562 interventi chirurgici. In particolare si tratta di interventi per la cataratta, patologia endemica anche tra i giovani e particolarmente invalidante nei paesi in via di sviluppo, dove la cecità è causa primaria di emarginazione ed esclusione sociale, poiché il cieco non può lavorare e procurarsi da vivere. Il team medico si compone di oculisti, infermieri, tecnici e persone di supporto. Oltre agli interventi chirurgici l’ambulatorio oculistico si occupa di visite, somministrazione di farmaci e realizzazione di occhiali (da parte di giovani locali opportunamente formati)

Purtroppo la pandemia ha fermato queste trasferte. L’ultima, di cui hanno fatto parte  Carlo, Speranza, Giacomo, Guido, Valeria, Elisabetta ha avuto luogo nel novembre del 2019 e ha registrato 358 visite e 94 interventi. E’ stata la venticinquesima missione. La precedente, dal 29 marzo al 13 aprile 2019, aveva effettuato 74 interventi e 350 visite.

La pandemia non ha però interrotto il nostro supporto all’ambulatorio oculistico di Ambatondrazaka, che nel frattempo ha continuato a lavorare, come il presidio medico di cui fa parte.

Nel 2020 abbiamo spedito, prima del lockdown di marzo, un container di merce, regolarmente arrivato. Ad agosto abbiamo inviato per via aerea 120 kg. di farmaci alle suore Piccole Serve del Sacro Cuore di Gesù, che gestiscono la struttura, stabilmente in loco e con cui collaboriamo.  Nell’aprile del 2021 abbiamo approntato e spedito uno dei più rilevanti carichi di materiale finora organizzati, lavorando con due altre associazioni: ELPIS nave ospedale, che gestisce missioni in luoghi non altrimenti raggiungibili, per portare aiuto sanitario ai meno fortunati, privi di strutture adeguate e disponibilità economiche, e H4O – Help for Optimism, che si occupa dello sviluppo di strutture igienico-sanitarie e dell’educazione all’igiene, a partire dai più piccoli.

         

Questa collaborazione ha reso possibile l’allestimento di un container con ben 12.600 chilogrammi di materiale: medicazioni, mascherine, presidi e arredi ospedalieri, bende e garze destinati al dispensario; ma anche un gommone, un compressore, un gruppo elettrogeno, un erpice, una fresa….e altro ancora. Attrezzature attese dalla missione di padre Angelo Vitrano, a poche centinaia di metrii dal dispensario medico, o destinate ad ELPIS o H4O.  


Non vediamo l’ora di riprendere le nostre trasferte, da cui dipendono prestazioni oculistiche non altrimenti disponibili nella regione  di Ambatondrazaka e delle quali la popolazione locale ha disperatamente bisogno.

 

 

L’ambulatorio si occupa di:                                                                             

  • visite                                                    
  • interventi chirurgici
  • somministrazione di farmaci
  • realizzazione di occhiali (da parte di giovani locali opportunamente formati)

Primavera 2019: Missione primavera 2019   

Autunno 2018: La partecipazione mia e di mio figlio alla missione dell'autunno 2018

Primavera 2018: La mia prima collaborazione con Medici Volontari Italiani