Con noi, per curare gli esclusi




Cadute anziani

Sostieni MVI

Sostieni MVI

Il tuo contributo è prezioso
per curare gli esclusi

APPROFONDISCI

line
Cadute anziani
line
Soggetti anziani soli, a rischio caduta, o già caduti, in casa

Promotore: Fondazione Sala Clelia e Sala Elsa Onlus
Partner: Medici Volontari Italiani
                                                                                                                                                                                                                                                                                                 A A Milano, nelle case del Comune.
Il  primo intervento del progetto nei giorni 10 e 16 ottobre 2017 nel complesso situato in via Solari 40.

Le cadute degli anziani sono una priorità per la sanità pubblica a causa della loro frequenza, dei costi generati per il SSN. Per l’anziano spesso comportano un deterioramento della qualità di vita per i problemi psicologici che determinano (paura, perdita di autostima).
Oltre il 70% delle cadute dell'anziano è dovuto a incidenti domestici.

Il progetto è rivolto a soggetti anziani, soli, residenti negli appartamenti del Comune di Milano, a rischio di caduta o già vittime di questo tipo di incidenti.

L’obiettivo del progetto è la riduzione dei rischi di caduta, grazie ad interventi di messa in sicurezza dell’ abitazione.

Si procede in tre fasi:

  • Prima una visita domiciliare per illustrare il progetto, informare/formare l’anziano perché attui comportamenti idonei alla prevenzione del rischio ( a cura di Medici Volontari Italiani )

  • Quindi la realizzazione concreta degli interventi previsti ed approvati per rafforzare la sicurezza dell’appartamento ( a cura di Fondazione Sala )

  • Poi  una visita domiciliare, ogni settimana, per poter verificare eventuali cadute e raccogliere dati integrativi sullo stato degli anziani, in particolare per la paura di cadere ( a cura di MVI e della  rappresentante del comitato inquilini )  

Per maggiori dettagli consulta il  Progetto completo
Trovi altre segnalazioni e la comunicazione del Comune di Milano nella sezione "Chi siamo/Parlano di noi"